Blog

24. Oct, 2020

Secondo Kanhemann ridurre il tempo impegnato nel pendolarismo aumenterebbe la Felicità. È quindi tempo di ripensare l’organizzazione del lavoro? #freshstart

L'Italia ha una ricchezza diffusa fatta di luoghi bellissimi, ricchi di storia, tradizioni, relazioni. L'opportunità di consentire a tanti lavoratori la riconquista di tali spazi rappresenta una opportunità unica

di Vittorio Pelligra

3. Oct, 2020

More and more Mindfulness is becoming part of the daily business practices. Here 5 topics to reflect on what it is not.
“Just being” is the proposal in these troubled days to meditate and re think our #freshstart

3. Oct, 2020

Mariana Mazzucato encourages the change in towards a long term oriented Financial approach: “The current crisis presents an opportunity to harness finance in productive ways to drive long-term growth. Patient long-term finance is key, because a 3-5-year investment cycle doesn’t match the long lifespan of a wind turbine (more than 25 years) or encourage the innovation needed in e-mobility, natural-capital development (such as rewilding programmes) and green infrastructure.”

1. Oct, 2020

How to associate sustainability and finance and allocate your investments and sustain your company broader purpose?

 

Nobody knows where the island of Utopia is.

Utopia is a Greek pun on 'ou-topos' [no place] and 'eu-topos' [good place] and in modern times the word has been first used by Thomas More in 1516.

In Utopia, there are no lawyers because of the laws' simplicity and because social gatherings are in public view, everyone is encouraged to behave well, men and women are educated alike. Nature is respected and loved.

It was a dream place, the opposite of the 16th century that times when Thomas lived where society was a “conspiracy of the rich”. Such men were “greedy, unscrupulous and useless”.

 Critics to the powerful and rich hasn’t changed much. Today the Princess of Utopia is Greta who says that  the rich and old people are stealing the Planet from the young generation. Can Finance help this young woman?

20. Sep, 2020

La pandemia «ha messo in crisi la scala di valori che pone al vertice il denaro e il potere e ha riproposto fatiche e gioie delle relazioni». Anche la scienza e la tecnica hanno mostrato i loro limiti e «non sono bastate» da sole a contrastare l’emergenza coronavirus, il fattore umano è stato quello determinante. «L’elemento decisivo è stato il surplus di generosità e coraggio, messo in atto da tante persone» ha detto Bergoglio. Che ha poi lanciato un appello a riflettere sul fallimento del «del paradigma tecnocratico come unico o prevalente ai approccio ai problemi». Quello della tecnocrazia è un «paradigma improntato alla logica del dominio sulle cose» ha ricordato il Papa, nel falso presupposto che «esista una quantità illimitata di energia e di mezzi utilizzabili, che la loro immediata rigenerazione sia possibile e che gli effetti negativi delle manipolazioni della natura possano essere facilmente assorbiti».Alla luce di quanto accaduto però «è necessario un cambiamento di mentalità che allarghi lo sguardo e orienti la tecnica, mettendola al servizio di un altro tipo di modello di sviluppo, più sano, più umano, più sociale e più integrale». È arrivato il momento, secondo Bergoglio – di promuovere un "discernimento" basato su due elementi principali. Da una parte una "conversione ecologica" che implichi il «rallentamento del ritmo disumano di consumo e produzione, per imparare a comprendere e a contemplare la natura», dall’altra la "creatività" per forgiare «percorsi nuovi e originali per il bene comune».